Budapest Festival Orchestra
Orchestra Giovanile Luigi Cherubini
maestro concertatore Janos Pilz 

Johann Michael Haydn
Notturno in do maggiore op. 88 P. 108

Johann Sebastian Bach
Concerto per violino e oboe in re minore BWV 1060R
Valentina Benfenati violino
Victor Aviat oboe

Pëtr Il’ič Čajkovskij
Serenata per archi in do maggiore op. 48


«Non riuscivo più a dormire e mi sentivo debole. Oggi ho lavorato un po’ alla mia Serenata. Ebbene, immediatamente mi sono sentito di nuovo in salute, arzillo e sereno». Così Čajkovskij raccontava la genesi di una delle pietre più splendenti del suo catalogo, levigata secondo le formule espressive del Classicismo, il luogo mentale in cui il compositore dava riposo alla sua anima inquieta. La logica e l’ordine musicale, la limpidezza e l’equilibrio del discorso sono caratteristiche che ritroviamo nel Concerto per violino e oboe di Bach (già familiare con i modelli vivaldiani), e pure nel raro Notturno di Johann Michael Haydn, fratello minore del più famoso Joseph, a cui contende la paternità di questo piccolo capolavoro dell’intrattenimento alto, riportandoci allo spirito della società mitteleuropea di fine ‘700.

Budapest Festival Orchestra
Orchestra Giovanile Cherubini

Ravenna Festival
Concerti
27 giugno 2022
ore 21:00
Teatro Alighieri
Posto unico numerato 25 €
Ridotto 20 €
Under 30 12,5 €
Under 18 5 €