Samia guerriera libera
Lettura animata a cura della compagnia Anime Specchianti

dal romanzo Non dirmi che hai paura di Giuseppe Catozzella
regia
Anime Specchianti
Martina Cicognani, Francesca De Lorenzi, Giorgia Massaro, Chiara Nicastro

arrangiamenti originali Diego Occhiali

Lo spettacolo racconta la storia di Samia Yusuf Omar, una ragazza di Mogadiscio, con la corsa nel sangue: mentre in Somalia le armi parlano sempre più forte la lingua della sopraffazione, Samia guarda lontano e intuisce nelle sue gambe magre e velocissime un destino di riscatto per il suo paese martoriato e per le donne somale. Gli allenamenti notturni nello stadio deserto, per nascondersi dagli integralisti, e le prime affermazioni sportive le consentono, a soli diciassette anni, di qualificarsi e partecipare alle Olimpiadi di Pechino del 2008 arrivando ultima ma tra applausi di tutto lo stadio commosso, e diventando un simbolo per le donne musulmane in tutto il mondo. Lo spettacolo che la compagnia Anime Specchianti porterà in scena è nato proprio per dare una voce, un corpo e soprattutto un’anima a quella che oggi tutti conosciamo solo come “fenomeno immigrazione”.

Recita riservata agli studenti di Scuole Medie, Superiori e Università

 

Samia guerriera libera

A scuola in teatro
Prosa
18 febbraio 2020
ore 10:30
Teatro Alighieri
45'