Teatro Alighieri 2018-2019

Logo stampa
 
 

Stagioni convenzionate col Comune di Ravenna

 
Sei in: » News
Condividi su Facebook
Invia ad un amico
Stampa questa pagina
 
Invia ad un amico questa pagina
* Campi obbligatori
:
:
:
:
:
 
 

OPERA e DANZA: Nuove produzioni, grandi classici e riletture contemporanee

L’appuntamento di apertura della Stagione Opera 2017/18 - appena concluso il grande sforzo produttivo della Trilogia d’Autunno con la messa in scena di tre nuovi titoli: Cavalleria rusticana, Pagliacci e Tosca - porta al centro dell’impegno del Teatro Alighieri una nuova produzione originale di teatro musicale, La guerra dei topi e delle rane. Seguiranno tre coproduzioni con importanti soggetti nazionali dello spettacolo dal vivo su titoli che delineano un percorso fra fine Settecento e Novecento: Don Giovanni di Mozart, Simon Boccanegra di Verdi e La fanciulla del West di Puccini. Sul fronte danza il cartellone presenterà lavori di coreografi di punta in Italia e in Europa, affidati ad alcune fra le più prestigiose compagnie della danza contemporanea. In apertura Bella addormentata, nuova creazione di Diego Tortelli che rivisita il celebre classico col Balletto di Toscana Junior. Dalla Francia ritorna con La Fresque il prestigioso Ballet Preljocaj, mentre la compagnia Introdans, per la prima volta a Ravenna con Hooray for Hans!, offre un omaggio al maggiore coreografo olandese, Hans van Manen. La stagione si chiuderà con Aterballetto che presenterà Bliss, coreografia dello svedese Johan Inger, e Words and Space firmato dal ceco Jirˇí Pokorny. Un programma che conferma il percorso avviato ormai da diversi anni, che fa del Teatro Alighieri la più importante fabbrica culturale della città, grazie al sostegno del Comune di Ravenna, della Regione Emilia Romagna e del Ministero dei beni e delle attività culturali, con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e la partnership di Unipol Banca.