Teatro Alighieri 2018-2019

Logo stampa
 
 

Stagioni convenzionate col Comune di Ravenna

 
Sei in: » News
Condividi su Facebook
Invia ad un amico
Stampa questa pagina
 
Invia ad un amico questa pagina
* Campi obbligatori
:
:
:
:
:
 
 

La musica e il potere.
Cinque dialoghi a cura di Guido Barbieri

Uno stendardo sonoro sul palazzo del Principe

Si rinnova anche quest’anno lo speciale ciclo di conversazioni che accompagna - e in parte incrocia - le rotte della Stagione del Teatro Alighieri, proponendo un percorso tematico in grado di inserire le opere in programma nel contesto di una riflessione al contempo unitaria, organica e di grande respiro. A svelare, incontro dopo incontro, i segreti del rapporto fra La musica e il potere sarà Guido Barbieri, che ritorna al timone e invita il pubblico ad attraversare secoli di teatro musicale, visitare i luoghi che ne hanno fatto la storia, ripercorrere pagine indimenticabili. Tutti gli appuntamenti, sempre a ingresso libero e sempre il sabato mattina, sono ospitati dalla Biblioteca Classense, con la sola eccezione del dialogo che incontra la Trilogia d’Autunno sabato 24 novembre, alla Sala Corelli del Teatro Alighieri.

Con la presenza e la guida di Barbieri - musicologo, divulgatore, docente di Storia della Musica - e la prestigiosa cornice della Sala Muratori della Biblioteca Classense, uno dei luoghi attivamente protagonisti della vita culturale della città di Ravenna, si ripropone la combinazione che già l’anno scorso è stata salutata dall’ampia e costante partecipazione del pubblico.

Facendo propria la lezione di Michel Foucault, uno dei maggiori pensatori del Novecento, La musica e il potere si concentrerà sia sui rapporti fra compositori e le diverse forme di mecenatismo emerse nel tempo, sia sulle tracce di relazioni di potere, all’interno di determinati contesti storico-sociali, che affiorano nel teatro d’opera. Che si avventuri nelle corti occitane dei trobadours o rievochi il matrimonio fra Enrico IV e Maria de’ Medici, nella cui occasione fu eseguita la prima opera per musica della storia occidentale; che indaghi i conflitti su cui ruotano i ventisette drammi verdiani o esamini la critica feroce del capitalismo e delle sue ingiustizie nel teatro del Novecento, ogni appuntamento potrà contare su quell’eloquenza e quella grande competenza che hanno reso Guido Barbieri una delle voci storiche - e più amate - di Radio Tre.

> Sabato 24 novembre ore 10.30 - Teatro Alighieri, Sala Arcangelo Corelli
Ragion di stato e ragione d’amore.
Il conflitto tra individuo e potere nel teatro musicale di Giuseppe Verdi


> Sabato 15 dicembre ore 10.30 - Biblioteca Classense, Sala Muratori
Il primo colpo di fucile nella lotta di liberazione del suono.
La musica si ribella contro l’oppressione del potere


> Sabato 12 gennaio ore 10.30 - Biblioteca Classense, Sala Muratori
Cantare con una sola voce.
La scrittura musicale come strumento di potere tra Medio Evo e Rinascimento


> Sabato 2 febbraio ore 10.30 - Biblioteca Classense, Sala Muratori
Se vuol ballare signor contino.
La microfisica del potere nel teatro musicale di Mozart, Gounod e Giordano


> Sabato 16 febbraio ore 10.30 - Biblioteca Classense, Sala Muratori
La bandiera si ammaina sul palazzo del Principe.
L’antinomia tra potere e libertà nell’itinerario musicale di Franz Joseph Haydn e di Ludwig van Beethoven


Info. 0544 249244 - Ingresso libero