Teatro Alighieri 2016-2017

Logo stampa
partner
con il contributo di
Teatro Alighieri - Home Page
 
 
 

Stagioni convenzionate col Comune di Ravenna

 
Sei in: » News
Condividi su Facebook
Invia ad un amico
Stampa questa pagina
 
Invia ad un amico questa pagina
* Campi obbligatori
:
:
:
:
:
 
 

Il Teatro Alighieri si trasforma nella bottega dell'ingegnoso Figaro

“Il barbiere di Siviglia, ossia è un vulcano è la mia mente” chiude la stagione per le scuole

19, 20 e 21 aprile ore 9.15 e 11.15 matinée riservati alle scuole
20 e 21 aprile ore 20.30 recite aperte al pubblico  

Con “Il barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini si conclude il calendario degli eventi “A scuola in teatro” di quest’anno: due serate aperte al pubblico (20 e 21 aprile alle 20.30) si affiancano ai tre appuntamenti riservati agli studenti di Scuole Elementari e Medie (19, 20 e 21 aprile alle 9.15 e alle 11.15), per riscoprire la celebre opera nella riduzione di Daniele Carnini per Opera Domani. L’arguto, sapiente Figaro, icona del nuovo che avanza e dello spirito dei Lumi, capace di ingegnarsi in mille mestieri e districarsi in innumerevoli peripezie, promette di conquistare tanto i ragazzi quanto gli adulti.

Chi non vorrebbe curiosare nella bottega di Figaro, svelarne i trucchi e carpirne i segreti? L’avventura nel meraviglioso mondo del barbiere di Siviglia è offerta da Opera Domani, che da oltre vent’anni accompagna ragazzi e insegnanti alla scoperta dell’opera lirica e rappresenta uno degli appuntamenti più attesi di “A scuola in teatro”. Dopo il percorso dedicato alla Madame Butterfly nel 2016, quest’anno gli studenti si trasformeranno da spettatori a coprotagonisti del capolavoro rossiniano, imparandone le arie e costruendo alcuni degli oggetti di scena per “partecipare” all’opera anche dalla platea, così coronando l’esperienza cominciata sui banchi di scuola, con le “visite” dei docenti AsLiCo nel corso dell’anno scolastico e la guida del libretto didattico creato ad hoc per guidare i ragazzi.
 
L’opera “è uno spettacolo completo, affascinante e innovativo, che fonde la magia della musica dal vivo e del canto con i colori delle scene, dei costumi e i contenuti importanti”: questa la convinzione, nelle parole della presidente Barbara Mighetti, che anima AsLiCo (Associazione Lirica e Concertistica Italiana) in progetti quali Opera Domani. Quest’approccio pratico e innovativo all’opera è in grado di raggiungere ogni tipologia di partecipanti, con spettacoli in 26 città italiane e il coinvolgimento, negli ultimi anni, di 130.000 studenti e 4500 insegnanti, oltre a 20.000 spettatori del pubblico di famiglie invitate alle recite serali.
 
E la magia de Il barbiere di Siviglia, che alle note di Rossini combina una trama frizzante e un protagonista irresistibile, non può che risvegliare la passione per l’opera in spettatori di ogni età. Nella messa in scena diretta da Daniele Carnini, gli oggetti più disparati - orologi, guardaroba, libri, pergamene, strumenti musicali, un busto di Rossini, scale, nature morte, sfere di cristallo, piante, l’Encyclopédie – si trasformano nelle mani (e nella fervida immaginazione) di Figaro.

Una vera e propria bottega delle meraviglie, con cui si conclude l’invito – lungo una stagione che ha visto la partecipazione di oltre 9000 ragazzi agli spettacoli di “A scuola in teatro” – che anche quest’anno Fondazione Ravenna Manifestazioni ha rivolto alle scuole e alle famiglie. Un importante impegno che si è realizzato grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna, al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e la collaborazione di Start Romagna.

Info e prevendite: tel. 0554 249244 – www.teatroalighieri.org
Biglietti: 10 euro intero e 5 euro per gli under 14