Teatro Alighieri 2017-2018

Logo stampa
 
 

Stagioni convenzionate col Comune di Ravenna

 
Sei in: » News
Condividi su Facebook
Invia ad un amico
Stampa questa pagina
 
Invia ad un amico questa pagina
* Campi obbligatori
:
:
:
:
:
 
 

Ravenna Musica 2017


Dieci appuntamenti, in programma al Teatro Alighieri dal 2 febbraio al 28 aprile, tenuti da orchestre, ensemble e solisti di primo piano, caratterizzano l’edizione 2017di Ravenna Musica, la stagione curata  dall’Associazione Angelo Mariani. Ad aprire il cartellone sarà la Prague Sinfonia Orchestra guidata dal suo direttore principale, il maestro Christian Benda e con la partecipazione del pianista ventiduenne Alexander Gadjiev.
L’8 febbraio salirà sul palcoscenico l’Orchestra da Camera di Ravenna, diretta dal suo fondatore e direttore, il ravennate Paolo Manetti. Si esibirà insieme al giovane pianista Andrea Bacchetti.
Il 23 febbraio sarà la volta della Franz Liszt Chamber Orchestra, prestigiosa compagine europea con più di mezzo secolo di gloriosa attività. Affiancherà Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
L’appuntamento del 15 marzo prevede l’unione sulla scena di due quartetti d’archi: il celebre Quartetto Cremona, nato presso l’Accademia Stauffer  e cresciuto sotto la guida di Piero Farulli, e il Quartetto Guadagnini, di più recente formazione ma già assegnatario di importanti riconoscimenti quale il Premio “Franco Abbiati” della critica musicale italiana. 
Il 20 marzo sarà ospite l’Orchestra da Camera del Maggio Musicale Fiorentino, diretta da Nicola Valentini, direttore ravennate giovane ma già affermato a livello internazionale.
Il 29 marzo al pianoforte prenderà posto il russo Alexei Volodin, uno dei più completi pianisti della scena internazionale, apprezzato per la tecnica straordinaria, la bellezza del suono e l’intensa interpretazione. 
L’8 aprile arriva l’Ensemble Musica d’Oggi, a cui va il merito di divulgare le musiche del nostro tempo, diretto dal suo fondatore Michele Reali e con Marco Serino al violino.
L’11 aprile torna dopo il successo dell’anno scorso il violoncellista Alban Gerhardt, questa volta in duo col pianista britannico Steven Osborne.
Il 18 aprile sarà si scena l’Ensemble Zefiro, un complesso specializzato nel repertorio di musica da camera del Settecento e Ottocento eseguito con strumenti d’epoca.    
Infine il 28 aprile a chiudere la stagione saranno i celebri Solisti Veneti, il gruppo più famoso nel mondo, con i suoi diecimila concerti nei diversi continenti. Diretti dall’instancabile Claudio Scimone, fondatore e direttore dal 1959, daranno vita ad un’avvincente “Serata Veneziana”.
“Ravenna Musica 2017” si realizza con il contributo di Comune di Ravenna, Regione Emilia Romagna, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, unitamente ai contributi di: La Cassa e Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Rosetti Marino, Confindustria Romagna e Par Toyota.

 
Scarica il programma generale in PDF
  • PDF (394kb - PDF)