Teatro Alighieri 2018-2019

Logo stampa
 
Sei in: Programma » Calendario
Condividi su Facebook
Invia ad un amico
Stampa questa pagina
Biglietteria Online
 
Invia ad un amico questa pagina
* Campi obbligatori
:
:
:
:
:
 
 
2018 -
giovedì 17 maggio ore 21

Teatro Alighieri

POLIS Teatro Festival

Umberto Orsini e Giovanna Marini


La ballata del carcere di Reading
regia Elio De Capitani

Orsini, Marini, De Capitani: tre artefici per uno spettacolo con una strana genesi. L’idea nasce dall’incontro di Umberto Orsini e Giovanna Marini in Urlo di Pippo Delbono. Nel progetto è stato poi coinvolto Elio De Capitani che seguendo la lezione di Franco Buffoni, fa piazza pulita dei molti Wilde mitici per cercare quello reale, capace di prefigurare il secolo a venire anticipando l’arte come recita sociale e la vita come performance artistica.
Secondo il regista, The ballad of Reading gaol è già scritto come “una messinscena complessa, ritualmente complicata, dove l’attrazione fisica si sublima in canto e il canto sublima la sofferenza in bellezza”. Al centro c’è Wilde: la sua condizione di prigioniero e il corpo di un ragazzo, un giovane soldato condannato per l’assassinio della sua amante, un Woyzeck inglese con la giubba rossa dei dragoni di sua maestà. Wilde lo ha visto nell’ora d’aria e trova una nuova vena che unisce i suoni, i colori, i pensieri, gli incubi e i corpi inappagati della galera con la luce di un amore trasfigurato.
Giovanna Marini scrive cinque ballate spaziando dalla ballata irlandese fino a Schubert, passando per i Beatles. Umberto Orsini fa Wilde, teso a cogliere il lato artistico-estetico, la bellezza dei versi.