Teatro Alighieri 2017-2018

Logo stampa
 
Sei in: Programma » Calendario
Condividi su Facebook
Invia ad un amico
Stampa questa pagina
Biglietteria Online
 
Invia ad un amico questa pagina
* Campi obbligatori
:
:
:
:
:
 
 
2015 -
domenica 15 marzo ore 15.30 - Lunedì 16 marzo ore 20.30

Teatro Alighieri

Stagione Danza
Carolyn Carlson Company NOW

coreografia Carolyn Carlson
assistente alla coreografia Colette Malye
musica René Aubry
luci Patrice Besombes
scenografia Maxime Ruiz (foto e video), Benoît Simon (fotomontaggio)
costumi Chrystel Zingiro
consulenza artistica Claire de Zorzi
con l'équipe del Théâtre National de Chaillot

danzatori Constantine Baecher, Juha Marsalo, Céline Maufroid, Riccardo Meneghini, Yutaka Nakata, Sara Orselli, Sara Simeoni

produzione Théâtre national de Chaillot, in partnership con Carolyn Carlson Company
coproduzione Ballet du Nord/Centre chorégraphique national de Roubaix Nord-Pas de Calais, L’Atelier à spectacle - La scène conventionnée de Dreux agglomération
con il sostegno di Crédit du Nord
ringraziamenti Atelier de Paris-Carolyn Carlson e Théâtres de la Cartoucherie - con il sostegno del fondo « Le Manège de Chaillot »


Con questa nuova creazione, Carolyn Carlson, una delle figure più rappresentative della danza contemporanea, torna a Parigi per inaugurare un periodo di due anni in residenza al Théâtre National de Chaillot. Californiana d’origine e attiva in Francia fin dal 1971, affronta questa nuova tappa del suo percorso creativo e di vita dopo aver diretto per nove anni una “grande maison choréographique” quale il Centro Coreografico Nazionale di Roubaix, per dedicarsi ad una compagnia indipendente con la quale presentare almeno due progetti importanti all’anno.
In questa sua nuova pièce, la accompagnano sette danzatori, interpreti fedeli della sua poetica e della sua gestualità, che ben conoscono la sua concezione della dinamica e il suo universo di riferimento stilistico, una forma d’arte che Carolyn Carlson ama definire “poesia visiva”, dove ogni movimento-percezione è connesso all’universo. Ad affiancarla in questo nuovo corso il compositore René Aubry, da anni suo stretto collaboratore

Durata:
1 ora e 20 minuti 
senza intervallo

 
Galleria fotografica