Teatro Alighieri 2018-2019

Logo stampa
 
Sei in: Archivio » Spettacoli
Condividi su Facebook
Invia ad un amico
Stampa questa pagina
Biglietteria Online
 
Invia ad un amico questa pagina
* Campi obbligatori
:
:
:
:
:
 
 
2016 -
14, 18 ottobre ore 20.30

Teatro Alighieri

Gräfin Mariza

(La Contessa Maritza)

musica di Emmerich Kálmán
libretto di Julius Brammer e Alfred Grünwald

Orchestra Filarmonica Kodály
direttore d’orchestra Daniel Somogy-Toth
regia Kero (Miklos Gŕbor Kerčnyi)
interpreti principali Zsolt Vadŕsz, Monika Fischl, Miklos Mŕte Kerčnyi
coreografia Zsuzsa Laczo

co-produzione Teatro Operetta Budapest e Teatro Csokonai di Debrecen
con sovratitoli in italiano

Ad inaugurare la trilogia danubiana č l’operetta piů “zigana”, sia per il soggetto, che ruota attorno alle vicende della ricca Contessa Maritza (assediata dai pretendenti), del suo amministratore, il Conte Tassilo (in rovina, ma che vorrebbe ripristinare la dote della sorella), e della zingara Manja, sia per il ricorso da parte del compositore a elementi della musica popolare magiara e zigana, in primo luogo la csárda, sia per l’ambientazione, un possedimento al confine tra Ungheria e Bulgaria. Rappresentata nel 1924, č l’operetta che ha avuto maggior successo nel secondo dopoguerra, suscitando anche l’ammirazione di Toscanini, in particolare per la raffinata orchestrazione. Pur guardando alla tradizione zigana, la partitura di Kálmán rivela la suggestione della musica di Gershwin, che il compositore ebbe modo di frequentare a Vienna.