Teatro Alighieri 2015-2016

Logo stampa
partner
con il contributo di
Teatro Alighieri
 
 
 

La stagione in video

 

Stagioni convenzionate col Comune di Ravenna

 

Lanci comunicazione

 
 
  • 06/06/2016
    L'omaggio a Édith Piaf di Micha van Hoecke

    Martedì 28 giugno, alle 21.00, il palcoscenico del Teatro Alighieri si trasforma in Parigi nella nuova creazione di Micha van Hoecke: la Parigi della chanteuse de rue Édith Piaf, un omaggio al "passerotto" della canzone che vedrà il susseguirsi di quadri scenici ad evocare un mondo affollato di personaggi colorati e lunari.

    Continua...
     
  • 06/06/2016
    Il doppio volto della montagna

    Giovedì 30 giugno al Teatro Alighieri, dalle 18.00 (ingresso libero), è protagonista assoluta la montagna - immensa, maestosa, in grado di stregare facilmente l'arte e i sentimenti umani: le è dedicata una speciale doppia serata, nel corso della quale si intrecceranno l’immagine e il canto, la fotografia e il teatro, l’immobilità e il movimento, due modi diversi di rapportarsi con la trascendenza della cima.

    Continua...
     
  • 06/06/2016
    Virtuózok: Il Gran Galà del Danubio

    Al Teatro Alighieri, venerdì 1 luglio alle 21, la grande musica classica incontra le più accattivanti forme di comunicazione e divulgazione: è così che germogliano i “virtuózok”, come sono conosciuti in Ungheria. Il Gran Galà del Danubio vedrà il teatro ospitare un innovativo e imprevedibile talent show, che non si aggira tra tavoli di cucina o tra le note di voci e canzoni alla moda, ma porta in scena i migliori talenti dello strumentismo classico.

    Continua...
     
  • 09/05/2016
    Trilogia d'Autunno: Lungo il Danubio

    La collaudata formula della Trilogia d’Autunno di Ravenna Festival, che alterna ogni sera un titolo, nel 2016 accompagnerà (dal 14 al 23 ottobre) il pubblico del Festival “Lungo il Danubio”. Il trittico ‘danubiano’ rende omaggio allo straordinario fermento culturale dell’Impero austroungarico al suo tramonto e di Vienna metropoli sovranazionale della "conciliazione tra i popoli". Una dedica anche ad una forma di teatro musicale, l’“operetta” cui si devono capolavori come quelli proposti e che raggruppano tre dei maggiori compositori di questo genere – Johann Strauss, Emmerich Kálmán e Franz Lehár.

    Continua...