Teatro Alighieri 2013-2014

Logo stampa
partner
con il contributo di
Teatro Alighieri
Ravenna 2019 - Città candidata capitale Europea della cultura
 
 
 

La stagione in video

 
 

Stagioni convenzionate col Comune di Ravenna

 

Lanci comunicazione

Ravenna Festival
1
2
3
4
5
6
 
 
  • 22/04/2014
    Ravenna Jazz dal 3 al 13 maggio

    La quarantunesima edizione del festival ravennate si svolgerà dal 3 al 13 maggio e avrà una forma estesa: undici giorni ricchi di concerti dalle collocazioni assai varie, dai grandi nomi attesi nei teatri alle più accattivanti proposte concertistiche da club, oltre alla lunga serie dei concerti ‘Aperitifs’, gli appuntamenti pomeridiani in numerosi locali del centro cittadino. L’apertura di Ravenna Jazz 2014, il 3 maggio al Teatro Alighieri, sarà affidata alla superstar delle percussioni indiane Trilok Gurtu, che accoglierà come ospite del suo gruppo Enrico Rava in una produzione originale, incontro dal quale si aspettano scintille musicali visto che Gurtu presenterà uno dei suoi progetti dalla più spiccata componente jazzistica: “Spellbound - World of Trumpets”...

    Continua...
     
  • 22/04/2014
    Ravenna Festival - 9, 10, 11 giugno Chéri

    Al Teatro Alighieri il Festival presenta la prima europea di Chéri, produzione newyorkese di teatro-danza, con regia-coreografia di Martha Clarke, ispirato all’omonimo romanzo di Colette, che ha come straordinaria protagonista Alessandra Ferri, assieme all’étoile dell’American Ballet, Herman Cornejo ed a Amy Irving, attrice prediletta da grandi registi come Brian De Palma (esordì proprio in Carrie. Lo sguardo di Satana) e Steve Soderbergh e di cui ricordiamo l’indimenticabile apparizione in Yentl, a fianco di Barbra Streisand. Quando nel giugno del 1920 su «La Vie parisienne» esce a puntate Chéri, l’anticonformista Colette sta avvicinandosi alla cinquantina.

    Continua...
     
  • 22/04/2014
    Ravenna Festival - 16 giugno
    Doppio fronte. Oratorio per la grande guerra

    Moni Ovadia e Lucilla Galezzi sono i protagonisti di DOPPIO FRONTE. Oratorio per la grande guerra spettacolo frutto di una commissione di Ravenna Festival e Mittelfest, che proporrà una lettura inedita e composita della guerra vista “dal basso” da uomini e donne provenienti dai ceti più popolari e da ogni parte d’Italia (proprio con il tremendo conflitto si attuerà davvero, tra retrovie, trincee e campi di battaglia, l’unità del paese), con le loro canzoni, le lettere e i diari dal fronte. La tragedia della prima guerra mondiale non risparmia nessuno: i soldati mandati al fronte come le donne costrette ad accudire le famiglie in un una dura battaglia per la sopravvivenza.

    Continua...
     
  • 22/04/2014
    Ravenna Festival - 22 giugno Le Maitre et la ville

    Micha van Hoecke ripercorre il suo originale percorso artistico ed i suoi 25 anni di stretto legame con la città e il suo Festival coinvolgendo i giovani allievi delle scuole di danza di Ravenna nella nuovissima creazione di carattere gioiosamente “corale” intitolata “Le Maitre et la ville”. Tra gli artisti che hanno accompagnato Ravenna Festival fin dall’inizio e lungo tutto il suo percorso, un posto di primo piano spetta senza dubbio a Micha van Hoecke: coreografo e danzatore, regista, attore, poeta del gesto… È qui che molte delle sue più importanti e innovative creazioni hanno preso vita, Adieu à l’Italie, Pélérinage, A la memoire… trasfigurando nella danza le più diverse suggestioni tematiche.

    Continua...
     
  • 22/04/2014
    Ravenna Festival - 25, 26, 27 giugno
    Father and son

    Ispirato a ‘Gli sdraiati’ e Breviario comico’ di Michele Serra debutta in anteprima assoluta al Festival lo spettacolo che ha come protagonista Claudio Bisio per la regia di Giorgio Gallione. Michele Serra, nel suo ultimo libro di scottante attualità, si inoltra nel mondo misterioso e problematico degli adolescenti di oggi, non risparmiando nulla sia ai figli che ai padri e raccontando l’estraneità, i conflitti, le occasioni perdute, il montare del senso di colpa, il formicolare di un’ostilità che nessuna saggezza riesce a placare. Father and son racconta il rapporto padre/figlio radiografato senza pudori e con un linguaggio in continua oscillazione tra l’ironico e il doloroso, tra il comico e il tragico.

    Continua...
     
  • 22/04/2014
    Ravenna Festival - 2-8 ottobre
    Balletto e Orchestra del Teatro Mariinskij

    Dopo i grandi successi di pubblico delle edizioni 2012 e 13 (con i due grandi trittici verdiani che hanno dato un contributo sostanzioso e determinante alle celebrazioni del Bicentenario della nascita del compositore di Busseto) Ravenna Festival ripropone – nel mese di ottobre – l’innovativa formula della Trilogia d’Autunno che quest’anno avrà come protagonista assoluto il Balletto del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, senza dubbio – assieme a quello del Bolshoi e pochissimi altri – la più celebrata compagine di danza classica nel mondo, la cui indiscussa eccellenza non è mai stata messa in discussione negli oltre 150 anni della sua storia.

    Continua...